Raffaello Un Dio mortale

Raffaello Un Dio mortale

AUTORE: Vittorio Sgarbi

PAGINE: 360

CODICE PRODOTTO: 881953

EDIZIONE: LA NAVE DI TESEO

PREZZO EDITORE: 22.00 €

PREZZO OFFERTA: 14.08 €



Il grande critico racconta il "divin pittore"

Un'immersione nella vita e nelle opere dell'urbinate, che seppe riprodurre la natura con assoluta perfezione.

¿Raffaello ha solo dipinto. Non è stato un uomo complesso come Leonardo, un pensatore curioso di tutto; non è stato come Caravaggio, un `maledetto¿ che vive una vita piena di contrasti; non è stato un artista come Michelangelo, pittore, scultore, poeta, architetto¿. Raffaello ha ¿solo¿ dipinto, dice Vittorio Sgarbi, ma ogni volta ha creato capolavori che, a differenza di quelli di molti altri maestri, non riproducono un modello. La sua qualità distintiva, secondo il Vasari, è replicare la bellezza del mondo nell¿assoluta perfezione in cui la fece Dio, ed è attraverso il racconto di Vasari che Sgarbi ripercorre la vita del genio di Urbino: dall¿apprendistato col Perugino agli affreschi delle Stanze Vaticane, dall¿amore per la Fornarina al contrastato rapporto con Michelangelo, in un libro che alterna alle immagini una prosa viva e ricca di fascino. ¿Raffaello è come Dio, migliora `la natura¿. Dio ha creato un mondo di cui gli uomini rappresentano la perfezione, perché hanno dentro di sé qualcosa di divino con cui continuano la creazione del mondo.¿