Il dittatore

Il dittatore

AUTORE: Giampaolo Pansa

PAGINE: 160

CODICE PRODOTTO: 859884

EDIZIONE: RIZZOLI EDITORE

PREZZO EDITORE: 17.00 €

PREZZO OFFERTA: 10.88 €



La scalata politica di Matteo Salvini secondo "il rompiscatole"

Furbo, ambizioso e ingolosito dal potere. Questo il personalissimo ritratto che il noto giornalista fa dell’ex vicepremier leghista.



Come ha fatto in tutta la sua carriera di giornalista e storico, anche questa volta Pansa, sempre caustico e privo di peli sulla lingua, rivolge la sua critica attenzione a un personaggio del nostro panorama politico: Matteo Salvini. Senza risparmiare giudizi taglienti, in questo intrigante libro ne ripercorre l’ascesa politica. L’autore ha le idee chiare sul destino politico del Paese: al successo dell’ex Ministro dell’Interno seguirà un futuro distopico in cui l’ignoranza sarà l’arma a doppio taglio del potere. E verrà quindi il momento in cui il segretario federale della Lega raccoglierà nelle sue mani il potere assoluto, mentre il resto del ceto politico continuerà a rispondere al suo linguaggio autoritario con un silenzio tombale. Finirà davvero così?

«Non che Salvini sia un duce, È che gli italiani si innamorano facilmente dell’uomo forte; salvo poi rivelare il proprio fondo anarchico, e sbarazzarsene».
Corriere della Sera

Giampaolo Pansa, nato a Casale Monferrato nel 1935, scrive su Libero e ha pubblicato numerosi saggi e romanzi di grande successo. Tra gli ultimi libri pubblicati ricordiamo I vinti non dimenticano, La guerra sporca dei partigiani e dei fascisti e Sangue, sesso e soldi. Una controstoria d’Italia dal 1946 a oggi.